Come lavare e pulire le scarpe: guida rapida per preservare le tue calzature

lavare le scarpe in pelle in lavatrice

Mantenere pulite le scarpe, eliminando macchie, residui di sporco e cattivi odori è fondamentale per prolungare la vita e l’utilizzo delle calzature, vediamo quindi come lavare le scarpe senza rovinarle utilizzando diversi metodi come il lavaggio in lavatrice e il lavaggio a mano.

Attenzione, se stai cercando una guida su come pulire le scarpe eleganti leggi qui!

Come lavare le sneakers in pelle

In molti ci chiedono come pulire sneakers bianche pelle senza rovinarle e preservando l’integrità del pellame.

Lavare le sneakers in lavatrice

  • La prima cosa da fare se volete lavare le scarpe in lavatrice è sincerarsi di poterlo fare leggendo l’etichetta che si trova all’interno della scarpa e che dà tutte le indicazioni necessarie per capire se una scarpa può essere messa in lavatrice.

In linea di massima si può dire che tutte le scarpe da tennis, le sneakers e tutte le scarpe in tela e in cotone possono essere lavate in lavatrice. La temperatura ideale per lavare le scarpe in pelle in lavatrice è quella di 30, massimo 40 gradi, una temperatura più alta infatti potrebbe rovinare il pellame e creare crepe nella scarpa. Le lavatrici più moderne dispongono di programmi appositi per il lavaggio delle scarpe come il programma “sport”.

Per quanto riguarda la centrifuga è bene optare per 400 giri o escluderla del tutto; in estate per esempio potete far asciugare le scarpe sul balcone evitando così di usare le centrifuga che in alcuni casi potrebbe danneggiare le scarpe.

  • Per il lavaggio delle scarpe in lavatrice si consiglia di non lavare più di due paia per volta; le scarpe per pulirsi bene hanno bisogno di molto spazio e di acqua per questo inserirne troppe in un solo lavaggio potrebbe pregiudicarne la pulizia.

 

  • Mettere le scarpe in lavatrice senza lacci o eventuali nastri e riporre questi ultimi in una retina per lavatrici. Anche le scarpe stesse possono essere inserite in una federa per evitare che si danneggino urtando direttamente il cestello.

 

  • Utilizzare il dosaggio minimo di detersivo e avviare un ciclo veloce a mezzo carico.

Lavare le sneakers a mano

Se invece desiderate lavare le sneakers a mano ecco come procedere!

  • Per prima cosa togliere i lacci e la soletta interna (se estraibile) e lavarli separatamente. Per lavare i lacci metterli in ammollo in una bacinella di acqua tiepida con un po’ di sapone e di sgrassatore e poi sfregarli per eliminare lo sporco.

Per lavare la soletta interna della scarpa utilizzare acqua e sapone e, al termine del lavaggio, spruzzare uno spray disinfettante per completare la pulizia.

 

  • Per lavare le scarpe a mano utilizzare prima una spazzola per rimuovere residui di sporco come fango o terriccio e successivamente immergere le scarpe in una bacinella con acqua tiepida e sapone. È possibile utilizzare sia la saponetta che un sapone liquido neutro.

Per lavare la tomaia della scarpa si consiglia l’utilizzo di una spugnetta mentre per la suola si raccomanda una spazzola da bucato con setole dure.

 

  • Se lo sporco dovesse risultare particolarmente difficile da rimuovere è possibile aggiungere del bicarbonato all’acqua e sapone o del detersivo per piatti.

 

  • Risciacquare finché la schiuma non sarà del tutto scomparsa.

 

  • Per asciugare le scarpe è meglio optare per un’asciugatura all’aria quindi sul balcone o sul davanzale. Nella stagione fredda è possibile appoggiare le scarpe sul termosifone inserendo della carta di giornale per favorire l’asciugatura della parte interna.

 

 

Scopri tutti i consigli per la cura delle scarpee i prodotti per la pulizia delle scarpe.

Lascia un commento