Garçonne, lo stile che non passa mai di moda

Che lo si chiami stile garçonne, androgino, mannish o tomboy, le tendenze moda donna ispirate al guardaroba maschile sono sempre en vogue e più estrose che mai.

Lo stile garçonne, termine diffusosi dagli anni ’20 dopo la pubblicazione del romanzo “La Garçonne” di Victor Margueritte, è un mix di incontri e rimandi tra la moda femminile e le caratteristiche del menswear sia per look che per stile e coinvolge ogni aspetto della moda: dalle acconciature ai vestiti, dalle calzature agli accessori.

L’effetto dello stile garçonne è molto elegante ma decisamente poco romantico e frivolo, è concreto ed è un vero e proprio statement della personalità di chi lo sfoggia: forte, sensuale e decisa. Negli anni lo stile mannish si è evoluto moltissimo: se dapprima si limitava a declinare al femminile capi e accessori della moda uomo come cravatte, completi e calzature, oggi è una vera e propria corrente a sé; i mix & match di questo genere portano ad abbinamenti innovativi come gonne mini accompagnate da giacche maschili e papillon o abiti super femminili sfoggiati con anfibi e accessori unisex.

Calzature stile garçonne:

Le scarpe da donna che più si ispirano al guardaroba maschile sono senza dubbio le stringate: le francesine sono il modello più richiesto tra le scarpe donna online e possono essere abbinate a moltissimi look: dall’abbinamento jeans e camicia per l’ufficio alle gonne midi e longuette per la sera.

Anche i Chelsea Boots sono calzature originariamente maschili ma che col tempo sono entrate a far parte dei must have scarpe donna per la stagione invernale. Gli stivaletti accompagnano alla perfezione look d’ispirazione maschile ma sono perfetti anche per spezzare look più feminine con gonne midi e abiti leggeri.

Ricordiamo tra le grandi maison della moda le firme che più hanno osannato lo stile garçonne creando look davvero unici: Chanel, che con le sue creazioni voleva premiare la comodità dei capi maschili, Yves Saint Laurent che per primo lanciò lo smoking da donna e infine Armani che adattò alla collezione donna alcuni dei suoi capi classici maschili.

 

Photo Credit

Lascia un commento